Rio Verde Vernici

Vernici per il legno

Rio Verde Vernici

Vernici professionali per tutti

La vernice per legno Rio Verde vanta le prestazioni estetiche, chimiche e meccaniche richieste dalla grande industria dell’arredo e del serramento. E grazie alla semplicità di utilizzo, la vernice per legno Rio Verde rende la qualità professionale alla portata di tutti.

Vernice per legno Rio Verde

La vernice per legno Renner Italia riempie di colore le nostre vite. È irrinunciabile. La vernice per legno del marchio Rio Verde, specialmente la vernice all’acqua, nasce non solo per impreziosire gli ambienti che viviamo, ma anche per preservare la salubrità dell’aria e la salute dell’uomo. L’acqua è elemento dominante. La stessa acqua senza la quale la natura non esisterebbe.

Ma le vernici all’acqua di Rio Verde consentono anche di accostarsi alla natura del legno con rispetto e stupore, custodendolo gelosamente e senza alterarne i connotati.

Vernice per legno, classificazione
La vernice per legno può essere classificata innanzitutto in base alla formulazione e in base al supporto su cui viene applicata.

Vernice per legno, classificazione per formulazione
Vernice per legno a base acqua
Vernice per legno a base solvente
Vernice per legno, classificazione per supporto
Vernice per legno per interno (arredo, parquet, pavimentazioni, scale, travi sottotetto, etc.)
Vernice per legno per esterno (infissi, rivestimenti, arredo da giardino)
I prodotti vernicianti vengono classificati anche dal Legislatore. Le normative che disciplinano la materia sono

la EN 971 (Pitture e vernici. Termini e definizioni per i prodotti vernicianti. Termini generali)
la ISO 4617 (Pitture e vernici. Elenco dei termini equivalenti)
la ISO 4618 (Pitture e vernici. Termini e definizioni)
Per approfondire, accedi alla Classificazione internazionale dei prodotti e dei servizi del Ministero dello Sviluppo Economico

Classificare in maniera precisa ed esaustiva un prodotto verniciante significa utilizzare più termini che definiscano le principali caratteristiche. È per questo motivo che vengono impiegati differenti parametri di classificazione. L’obiettivo è quello di garantire all’utilizzatore/consumatore una precisa e dettagliata nomenclatura. Anche perché gli utilizzatori/consumatori sono spesso assai differenti tra loro e hanno esigenze specifiche e talvolta perfino distanti le une dalle altre (es. transazioni commerciali, rispetto del complesso quadro normativo in materia ambientale, adesione alle tendenze del design, adeguamento alle norme di sicurezza, etc.)

Un criterio di classificazione delle vernici per legno può prevalere su un altro in base al contesto. Ma come anticipato ne esistono due che esprimono le informazioni principali dei prodotti vernicianti. Per formulazione: vernici ad acqua e vernici a solvente; per supporto: vernici per interno e vernici per esterno, a loro volta distinte in vernici all’acqua per interno, vernici a solvente per interno e vernici all’acqua per esterno e vernici a solvente per esterno. Questo criterio può essere definito anche criterio tecnologico, poiché si basa sul veicolo/mezzo nel quale il prodotto è sciolto o disperso. Generalmente a questo tipo di classificazione si accompagna anche la specifica: vernice ad alto solido o a basso solido. Il quadro tecnologico si completa quando si indica l’eventuale necessità di miscelazione di più componenti (es. diluizione con acqua, catalizzazione, pronto all’uso, etc.) e il tipo di essiccazione (naturale, in forno, UV, etc.).

 

Travi Lamellari su misura - Ferramenta per travi lamellari - Shop online ferramenta - Verande - Gazebi - Tegole Coppo - Perline grezze e impregnate - Tegola canadese - Pellets certificato - Case in X-Lam - Casette in legno.

Chiama Ora
+390918162020