Polistirene espanso PORON

Polistirene espanso PORON
Polistirene espanso PORON

La Gagliano Legnami srl e' rivenditore di Polistirene espanso della Poron Italiana Sud che è stata tra le prime aziende in Italia, nel 1962, a produrre industrialmente manufatti in polistirene espanso sinterizzato.

Cos'e' L’EPS? (polistirene espanso sinterizzato):  è un materiale rigido, di peso ridotto, composto da carbonio, idrogeno e per il 98% d’aria. Polistirene epolistirolo sono sinonimi. Viene realizzato partendo dallo stirene, monomero ricavato dal petrolio e presente anche in alimenti come frumento, fragole, carne, caffè. Attraverso la polimerizzazione dello stirene si ottiene il polistirene. Quest’ultimo, prima di essere espanso, si presenta sotto forma di piccole perle trasparenti. Mettendole a contatto con il pentano, un idrocarburo gassoso, e con vapore acqueo a 90°, il gas si espande facendo rigonfiare le perle fino a 20-50 volte il loro volume iniziale. Si forma così al loro interno una struttura a celle chiuse che trattiene l’aria e conferisce al polistirene le sue eccellenti caratteristiche di isolante termico e ammortizzatore di urti. La sinterizzazione è il processo di saldatura delle perle che, sottoposte nuovamente a vapore acqueo a 110-120°, si uniscono fra loro fino a formare un blocco omogeneo di espanso.

Styropor® – dietro questo marchio si cela una storia ricca di successi senza eguali. Con l’invenzione del polistirene espandibile, o EPS, più di 50 anni fa, BASF ha inventato un materiale ancor oggi considerato un “classico” dal mercato. Styropor® è il marchio riconosciuto in tutto il mondo come sinonimo di isolamento termico efficiente e imballaggi sicuri.

Riciclabilità - L'EPS è interamente riciclabile. Esso può infatti essere macinato e poi mescolato a polistirene espanso vergine per produrre nuovi imballi e componenti di alleggerimento per l'edilizia. Un accordo internazionale garantisce il recupero e il riciclo di imballi e scarti di polistirene espanso qualunque sia il paese di provenienza degli stessi.

Le sue principali caratteristiche sono:

Densità - La densità o massa volumica dell'EPS è compresa genericamente fra 10 e 40 Kg/mc. Sono in ogni caso realizzabili manufatti con densità inferiori o superiori.

Conduttività Termica La caratteristica più importante dell'EPS è la sua bassa conduttività termica: questa proprietà, derivante dallla sua struttura a celle chiuse, lo rende uno dei materiali più utilizzati per l'isolamento termico.

Resistenza alla diffusione del vapore - Questa caratteristica è importante per poter controllare gli eventuali fenomeni di condensazione nelle pareti. Essa cresce al crescere della densità dell'EPS.

Assorbimento dell'acqua - L'acqua non scioglie l'EPS, nè attraversa le pareti delle celle chiuse e non può quindi venire assorbita se non fra gli interstizi residui fra le perle espanse. L'assorbimento d'acqua per immersione non supera mail il 5% del volume dell'EPS immerso.

Assorbimento degli urti - L'EPS utilizzato per imballaggio o in edilizia sopporta elevati livelli di sollecitazione meccanica. Quando è sottoposto ad urto, grazie alle sue caratteristiche elastiche, è in grado di decelerare gradualmente la massa urtante.